Nel Giugno 2011, il governo UK ha annunciato il programma “BIM Working Party Strategy”, il quale richiede che venga utilizzato il BIM 3D per tutti i progetti a partire dal 2016. All’inizio del programma “di avvicinamento” di 5 anni, la richiesta per il primo anno è che ogni progetto deve avere un “spreadsheet” contenente il maggior numero di informazioni sull’edifcio in una forma il più completa possibile. Questo spreadsheet particolare è denominato COBie – Construction Operations Building Information Exchange.

L’idea dietro COBie è che le informazioni chiave devono essere inserite in un unico formato e condivise nel team di progetto e costruzione dell’edificio nella fase specifica. I cerchi verdi della fig. indicano quando i dati COBie sono richiesti e i vantaggi per il cliente.

Il formato IFC è il formato “open-standard” utilizzato per memorizzare dati dell’edificio che possono essere condivisi e scambiati tra diversi software.
IFC è stato specificatamente progettato come il “formato di scambio software-to-software”.
Disporre di un FORM “spreadsheet” di tipo COBie ha il vantaggio reale di ralizzare uno scambio di informazioni chiaro perchè leggibile “human-to-human”.
Per avere i requisiti COBie, l’ente normativo UK mette a disposizione un Toolkit denominato xBIM, attualmente in in fase di sviluppo che include le funzionalità che supportano COBie per l’intero ciclo di vita del progetto.
Il diagramma seguente descrive queste funzionalità:

  1. Il Toolkit xBIM consente agli utenti di creare un modello BIM in formato IFC.
    xBIM prima valida il modello BIM, ed poi esporta le informazioni rilevanti in formato COBie.
  2. Siccome COBie è in formato spreadsheet (leggibile), il file COBie è facilmente aggiornabile.
  3. Un’applicazione separata , in fase di sviluppo, è in grado di evidenziare le differenze tra diverse versioni del file COBie, consentendo all’utente di vedere cosa è stato cambiato in un certo intervallo o le modifiche introdotte tra i diversi membri del team.
  4. Il file aggiornato COBie ritorna quindi in formato IFC per diventare parte del modello BIM, conseguentemente ogni altro software proprietario potrà accedere a queste informazioni tramite il file IFC.

Chi è coinvolto?
è un progetto che coinvolge 4Projects, e Northumbria University/BIM Academy.

Referenze:
Construction Operations Building Information Exchange (COBIE): Means and Methods
http://www.buildingsmartalliance.org/index.php/projects/cobie

Cos’è COBie?
http://www.thenbs.com/topics/BIM/articles/whatIsCOBie.asp

OFFERTE BLACK FRIDAY

Il 25 Novembre è Black Friday. Richiedi la tua offerta e non perdere l’occasione!

SCOPRI LE INIZIATIVE BLACK FRIDAY