Acustica 01

Il giorno 29 Aprile si terrà a Napoli il Seminario promosso dal GFTA (Gruppo Fisica Tecnica Ambientale) in collaborazione con il Collegio Geometri, dal titolo “L’Acustica Edilizia nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni”.
Durante il Seminario interverranno il Prof. Massimilano Masullo (Università di Napoli), il Prof. Antonio Di Bella(Università di Padova), l’ Ing. Costantino Carlo Mastino (Università di Cagliari) e l’Ing. Valerio Da Pos (Cadline Software), andando a toccare vari argomenti sugli aspetti acustici nella progettazione integrata dell’edificio, la Legislazione Europea e Nazionale che la regola, le norme e le procedure per il calcolo dei requisiti acustici passivi e la progettazione BIM (Building Information Modeling).

2016 04 Gear


Ed è proprio in occasione di questo evento che verrà presentato il software
GEAR Acustica, un nuovo strumento che incrementa e semplifica il lavoro di progettazione e valutazione previsionale dei requisiti acustici passivi degli edifici.

Si presenta non come strumento di verifica, ma come uno strumento di progettazione interattivo che guida il progettista in una scelta consapevole dei sistemi costruttivi impiegati e delle caratteristiche minime “potere fonoisolante”, che i singoli elementi devono avere affinché tutto il sistema raggiunga la prestazione cercata.

 

Durante la fase di progettazione viene data poca o spesso nessuna attenzione al comfort acustico di un ambiente di lavoro, principalmente perché va ad incidere sul budget limitato e va in competizione con una serie di altri obiettivi primari del progettista, quali le funzionalità e l'estetica dell'ambiente.
Troppo spesso vengono trascurati i fattori che contribuiscono alla produttività di chi in quell'ambiente dovrà lavorare. Fornire un ambiente confortevole a chi lavora contribuisce in modo significativo alla loro prestazioni.

 

 

Il comfort degli ambienti di lavoro è in realtà determinato da una combinazione di fattori:

  • l'illuminazione diurna e l'illuminazione artificiale
  • la qualità ambientale interna
  • la temperatura (temperatura operativa o operante)
  • l'acustica

 

Il disturbo acustico nel posto di lavoro può provenire dal rumore esterno o interno quale ad esempio rumore generato da: dispositivi meccanici in spazi adiacenti (fotocopiatrici, telefoni,..) e dal rumore generato dalla voce all'interno dello spazio di lavoro.

E quindi qual è la soluzione per fare in modo che l'acustica diventi parte integrante del processo di sviluppo del progetto?
Impiegare un approccio progettuale integrato di tipo BIM.

 

Anche se i requisiti acustici degli uffici, delle aule e delle sale conferenze non sono esattamente uguali tra loro, vi sono diverse problematiche acustiche comuni che interessano questi ambienti, legate al troppo rumore proveniente dall’esterno, dai vani adiacenti o all’interno dello stesso spazio.2016 04 acustica

 

Il rumore in questi ambienti non è in genere ad un livello talmente alto da essere dannosi all'udito, ma il problema in questo caso è piuttosto che il rumore disturba, toglie concentrazione sul lavoro o studio, cioè rende quell'ambiente di lavoro non ideale per lavorare o studiare.

Per ovviare tali problemi bisogna valutare in primis la zona circostante, evitare quindi siti vicini a zone ad alta rumorosità e se questo non fosse possibile sarà utile organizzare il layout dell’edificio in modo tale che gli spazi meno sensibili al rumore siano esposti maggiormente rispetto a quelli più sensibili

 

 

Questo e molto altro sta dietro ad una buona progettazione di un edificio, l’importante è non dare il totale interesse al design, che si è importante, ma ai fini pratici per chi deve svolgere la sua attività lavorativa passa in secondo piano.

Il sito web di Cadline Software NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito leggi, di seguito, la nostra informativa sull’uso dei cookie.