PERCHÈ ARCHLINE

ARCHLine si caratterizza per essere lo strumento di progettazione architettonica più potente e flessibile sul mercato. Le sue funzionalità di costruzione e editing delle entità architettoniche sono state per anni il "riferimento" nel mercato e a tutt'oggi nella stragrande maggioranza dei casi non eguagliate.

COSA DISTINGUE ARCHLINE DAGLI ALTRI

Una delle più grandi è quella di poter lavorare con strumenti di editing di disegno 2D avanzati che non vi faranno rimpiangere il vostro CAD-2D anzi, e in modo completamente integrato le entità di tipo architettonico 3D parametriche e non solo. Ora infatti la tendenza è quella di offrire soluzioni 3D, con funzionalità 2D elementari o di primo livello non in grado di soddisfare le vostre esigenze di disegno. Alla fine dovete comunque "tornare" al vostro CAD-2D" per completare e finire la documentazione esecutiva, perdendo sostanzialmente tutti i vantaggi di uso della tecnologia BIM.

TECNICHE DI LAVORO: ARCHLINE SEMPLICE SOLO QUANDO SERVE

ARCHLine rende disponibili le tecniche operative ottimali in relazione del tipo di attività: - Modellazione parametrica 3D: il modo di operare più produttivo ed immediato per la realizzazione del progetto. - La modellazione ed Editing non parametrico: cioè la possibilità di intervenire ove la parametrizzazione non arriva (forme e geometrie non standard). ARCHLine infatti si distingue per offrire un approccio non semplicistico, cioè quello di ricondurre la progettazione architettonica ad un assemblaggio di entità pre-definite. Infatti l'approccio "parametrico" alla modellazione è sicuramente interessante ma può e deve essere superato offrendo all'utente la possibilità di personalizzare la forma indipendentemente che per quella cosa qualcuno abbia pensato di metterci o meno un parametro. Semplice quando si devono fare cose semplici ma potente e inesauribile quando si richiedono cose più complesse del "semplice".

CATALOGHI

Disporre di tanti oggetti-3D non è più un problema. Disponete di cataloghi di oggetti parametrici presenti nei cataloghi interni, accesso diretto agli oggetti cataloghi Google Warehouse con creazione automatica della rappresentazione 2D simbolica, dei cataloghi ufficiali dei maggiori produttori europei di elementi componenti per l'idraulica e il bagno. Senza scordare che è un modellatore-3D e che sono presenti funzionalità che consentono di generare nuovi oggetti parametrici sia di tipo generico (oggetti di complemento) che funzionali come porte e finestre. Per consentire la gestione di oggetti complessi è tata implementata la tecnologia delle parti e degli assiemi di origine meccanica.

FILE UNICO DI PROGETTO

Anche se apparentemente secondario lavorare con file progetto unico, identificabile e che raccoglie tutti i documenti cioè i disegni in pianta, sezione, prospetto, immagini ecc.., significa lavorare in modo semplice.

CORRISPONDENZA TRA PIANTA ARCHITETTONICA E VISTE 3D

ARCHLine implementa fin dalla sua origine l'impostazione di lavoro tradizionale di corrispondenza tra pianta-architettonica e diverse viste o proiezioni 3D. Potete lavorare ovunque: ogni vista è attiva per la creazione e per l'editing. Ricordate ad esempio che spesso la vista di lavoro più comoda non è la pianta ma la sezione, in particolare per quella che viene denominata "sezione di lavoro", una sezione istantanea che vi permette di isolare la porzione del vostro progetto e lavorarci all'interno.

STAMPA

La fase di stampa sia su carta che su PDF può essere eseguita direttamente oppure tramite l'impaginazione dei singoli disegni in una o più tavole di disegno. la tavola di stampa è un documento "attivo" che si aggiorna e modifica al modificarsi del progetto, compresi particolari o dettagli disegnativi. La tavola di stampa può essere anche disegno, ad esempio per farne un archivio storico.

IMPORT/EXPORT FORMATI DWG, DXF

La compatibilità DXF, DWG ma non solo, 2D e 3D, ma anche Sketchup, Obj, 3DS, consente di usufruire di disegni o modelli-3D come base, traccia o componente del vostro progetto. In particolare se disponente di un disegno in formato DWG/DZXF sono previste funzioni specifiche XREF. Altra cosa importante è che questo disegno porterà con se le stesse entità caratteristiche, non perde o trasforma la sua natura, gli stessi layer, gli stessi colori, le stesse retini , quote, testi, blocchi, ecc..

RENDERING FOTOREALISTICO

Lo strumento Rendering di ARCHLine permette di creare immagini fotorealistiche del vostro progetto 3D. Potrete scegliere tra una libreria ricca di materiali, o utilizzare direttamente delle fotografie; potrete effettuare studi esatti dell'illuminazione reale o artificiale; potrete aggiungere effetti, ombre e riflessioni per dare un quel tocco di qualità in più ai rendering da presentare ai vostri clienti.

Il sito web di Cadline Software NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito leggi, di seguito, la nostra informativa sull’uso dei cookie.