LE DIMENSIONI DEL BIM

Scritto il 15 Novembre 2017

img bim 3d 4d 5d 6d 7d

 

BIM 3D - MODELLAZIONE BIM PARAMETRICA

Tutto il BIM ruota attorno ad un modello digitale integrato da cui vari soggetti interessati come Architetti, Ingegneri civili, Ingegneri strutturali, Ingegneri di Impiantistica (MEP), Costruttori, Produttori e Committenti possono condividere, estrarre e generare informazioni in base alle loro competenze ed esigenze.

Le funzionalità di visualizzazione 3D di BIM consentono ai partecipanti di vedere l'edificio in tre dimensioni nel tempo, nel susseguirsi delle fasi e del ciclo di vita dell'edificio. Il BIM aiuta i partecipanti a gestire in modo più efficace la loro collaborazione multidisciplinare nella modellazione e nell'analisi. Inoltre, in quanto il modello BIM è un modello "vivente", i molteplici dati raccolti lungo il ciclo di vita dell'edificio dovranno essere memorizzati in forma digitale. Il modello BIM si arricchisce di nuovi dati aggiungendo valore a modelli che consentono di risolvere in modo sempre più preciso i problemi.

Benefici

  1. Visualizzazione del progetto, comunicazione comune
  2. Migliore collaborazione multidisciplinare
  3. Riduzione errori 

BIM-4D e la programmazione temporale 

PROGRAMMAZIONE DEI TEMPI

4D-BIM (la quarta dimensione del BIM) è utile per l’organizzazione delle attività relative alla pianificazione dei tempi del modello. La quarta dimensione del BIM consente ai partecipanti di estrarre e visualizzare il progresso delle attività durante il ciclo di vita del progetto.

L'utilizzo della tecnologia 4D-BIM migliora il controllo del rilevamento dei conflitti derivanti dalle diverse attività che si verificano durante l'esecuzione del progetto di costruzione o in conseguenza delle modifiche. 

Benefici

  1. L'integrazione del modello BIM-4D porta i vantaggi ai partecipanti in termini di ottimizzazione della pianificazione dei tempi.
  2. Costruttori e produttori possono ottimizzare le attività costruttive e di coordinamento.

BIM-5D e ANALISI DEI COSTI

Stima e valutazione dei COSTI

La modellazione 5D-BIM (la quinta dimensione del BIM) viene utilizzata per attività di stima e analisi dei. La quinta dimensione del BIM associata al modello 3D e al BIM-4D (tempi) consente ai partecipanti di visualizzare il progresso delle loro attività ed i relativi costi nel tempo.

L'utilizzo della tecnologia 5D-BIM determina una maggiore precisione e prevedibilità della stima dei costi del progetto, delle variazioni delle quantità e dei materiali, delle attrezzature o manodopera. Il BIM-5D fornisce metodi per l'estrazione e l'analisi dei costi, e di valutazione degli scenari e impatti conseguenti alle modifiche.

Benefici

  • L'integrazione di BIM con modelli di simulazione BIM-5D consente lo sviluppo di costruzioni più efficienti, convenienti e sostenibili.

BIM-6D e ANALISI DELLE PRESTAZIONI

Analisi e simulazione prestazionale 

La modellazione 6D-BIM (la sesta dimensione del BIM) aiuta nell'analizzare i consumi energetici.

L'utilizzo della tecnologia 6D-BIM può determinare stime energetiche più complete e accurate di quelle stimate in precedenza nel processo di progettazione. Permette inoltre di misurare, verificare e migliorare i processi per raccogliere informazioni sulle prestazioni delle strutture.

Benefici

  • L'integrazione di BIM con modelli di simulazione BIM-6D porta ad una riduzione complessiva del consumo energetico.

BIM-7D la gestione operativa dell'edificio.

Gestione operativa e Facility Management

7D-BIM (la settima dimensione del BIM) è utilizzata per la gestione operativa e per la manutenzione dell'edificio e delle sue componenti per tutto il ciclo di vita. Il BIM-7D consente di estrarre e tenere traccia dei dati relativi alle attività, lo stato dei componenti, le specifiche, i manuali di manutenzione / installazione / gestione, le garanzie ecc.

L'utilizzo della tecnologia BIM-7D comporta la gestione più semplice ed efficiente della sostituzione e manutenzione delle parti, l'ottimizzazione della verifica ed adeguamento alle specifiche di conformità durante il ciclo di vita del bene. BIM-7D fornisce la base informativa per la gestione dei fornitore / subappaltatore della singola componente dell'impianto durante l'intero ciclo di vita.

Benefici

  • L'integrazione BIM con i modelli di simulazione BIM-7D ottimizza la gestione operativa del bene edilizio dal dalla sua progettazione alla demolizione.

 

Maggiori informazioni su ARCHLine.XP e il BIM  a questo link...

Per maggiori informazioni sulle soluzioni BIM 4D-5D-6D proposte da Cadline Software in collaborazione con Edilizia Namirial visita invece questo link... 

IFC è probabilmente l'elemento BIM principale nel ciclo di vita collaborativo. Non ha praticamente alternative se non nei formati proprietari. Il suo utilizzo è fondamentale soprattutto per i committenti che obbligatoriamente devono seguire il progetto a livello globale. È una considerazione importante per qualsiasi strategia di gestione. IFC è purtroppo soggetto di alcune incomprensioni e molteplici "varianti", come vedremo più avanti.

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter per rimanere sempre in contatto:

Il sito web di Cadline Software NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito leggi, di seguito, la nostra informativa sull’uso dei cookie.